Re Nudo

Re Nudo

 

Re Nudo

Re Nudo

 

Collabora con Tra Terra e Cielo

 184 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

CamminAmare Basilicata: la prima tappa

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Benedetta Erbice

alt12 ottobre 2011

In una giornata limpida e soleggiata è iniziato il CamminAmare Basilicata. Riccardo, Anna, Andrea, Gianluca e Benedetta hanno dato il benvenuto alle 14 persone che si sono fatte trovare alla stazione di Sapri. Alle 8 il gruppo è pronto a partire per una nuova esperienza di cammino. Le provenienze sono varie: abitanti di Sapri e dintorni, rappresentanti di associazioni locali, poi persone da varie regioni d'Italia e persino una svizzera, che a pensarci bene è un'extracomunitaria. Con noi ha camminato la preside di una scuola che con i suoi alunni coltiva orti sinergici. Imparando e divertendosi riforniscono con prodotti biologici e freschissimi la mensa scolastica, con risparmio in denaro e guadagno in salute. 

Il percorso si è sviluppato sulla costa, un paradiso per occhi e nasi, tra coste scoscese, mare cristallino e profumi di macchia mediterranea. Ci sono stati alcuni incontri particolari: con un sassofonista solitario sulla spiaggia di Sapri e con scoiattoli funanboli che si sono esibiti in competizioni e prodezze sui cavi del telefono. I locali ci dicono che conoscono bene questi animali, ualcuno li chiama scoiattoli assassini; scientificamente si tratta di Callorscius finlasonii, razza importata da qualche eccentrico, a cui sono sfuggiti; si sono trovati bene e si riproducono allegramente in queste zone... a scapito di altre specie, animali e vegetali.

 

 


Ultimi articoli di: Benedetta Erbice


Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies