DOMENICA DELLE PALME...



... E DOMENICA DI PASQUA


Collabora con Tra Terra e Cielo

 547 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

Berrino: ecco come mangiare meglio

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Fabio Lepre

franco_berrino.jpgL’etichetta dei cibi? “Se la bisnonna la capisce allora è scritta bene”. Bere tanta acqua? “Macché!”. E il latte, almeno quello, fa davvero così bene alle ossa così come ci viene insegnato sin da piccoli dalla letteratura dominante? “Direi proprio di no”.
Abbiamo provato a metterlo sotto osservazione, a pedinarlo nelle sue escursioni tra gli scaffali del supermercato, a radiografare il cibo che mette nella sua bocca e a filtrare con gli occhi le bevande che sceglie. Ma al termine di una intera giornata trascorsa con l’oncologo Franco Berrino, uno che sa come si mangia, l’impressione è che sia stato lui a controllare noi, le nostre domande e la nostra curiosità.

*** IL RISVEGLIO ***

 
Al mattino ci svegliamo per la prima colazione: cosa metto sulla tavola?
Quando fa freddo l’ideale è cominciare con qualcosa di Yang, ad esempio una zuppa di miso. Se poi abbiamo da lavorare in campagna continuiamo con l’avanzo della pasta e fagioli del giorno prima. Ma tanti di noi sono attratti dal dolce, allora basiamoci su una crema di riso integrale, o un muesli cotto in acqua o latte di soia, o, d’inverno, su un porridge di fiocchi di avena, eventualmente cotto con qualche chicco di uvetta sultanina. Molto bene una cecina (come la farinata ligure ma con meno olio), su cui si può spalmare una marmellata senza zucchero, ma se fa molto caldo anche una insalata di arance con una fetta di pane integrale”.

A proposito di alimenti mattutini, è vero che il latte fa bene alle ossa?
Contrariamente ad una presunzione diffusa con tutta probabilità no, o almeno nessuno studio ha mai dimostrato che chi beve latte ha meno fratture”.
 

*** IL PRANZO ***

 
Quali cibi dovremmo trovare nel piatto ideale?
La raccomandazione centrale scaturita dalla revisione sistematica di tutti gli studi su alimentazione e tumori promossa dal Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro (WCRF-2007), cioè cibi di provenienza vegetale non industrialmente raffinati, con un’ampia varietà di cereali integrali, legumi, verdure e frutta”.
 
Un dolce a fine pasto?
No, ma poiché ci piacciono tanto, se stiamo bene possiamo concederci dolci senza zucchero, ad esempio a base di frutta secca”.
 
E il cioccolato?
Occasionalmente possiamo inserire un quadratino di cioccolato 100% cacao in una pera e cuocerla in forno”.
 

*** AL SUPERMERCATO ***

 
Quali sono le trappole presenti nelle etichette degli alimenti?
Seguiamo le raccomandazioni di Michael Pollan: andiamo sempre a fare la spesa accompagnati dalla nostra bisnonna e tutto quello che lei non riconosce come roba da mangiare non compriamolo, ma leggiamo anche le etichette e se ci sono parole che la bisnonna non conosce non compriamo”.
 
Un alimento ritenuto insostituibile è il pane: è vero?
No, il pane fa parte della nostra tradizione, ma in altri continenti gli uomini sopravvivono benissimo senza la cultura del forno”.
 
Quale scegliere e quale evitare?
Va bene il pane integrale a lievitazione naturale, ma gran parte dei pani bianchi, o finti integrali perché addizionati di crusca no, perché hanno un indice glicemico alto e di conseguenza stimolano troppo la produzione di insulina, favorendo obesità, sindrome metabolica e diabete”.
 
In attesa che arrivi sera, ci sfati un luogo comune: è vero che bisogna bere tanta acqua?
Nessuno ha mai capito su cosa si basa questa raccomandazione; sui libri si trova talvolta la spiegazione che quando sentiamo sete vuol dire che siamo già disidratati; ma perché mai il padre eterno ci avrebbe programmati così male da farci venir sete quando è troppo tardi? Una buona pratica è bere moderatamente ogniqualvolta si sente sete”.
 

*** LA CENA ***

 
Quali alimenti è meglio consumare la sera?
L’ideale è stare leggeri, ma nel nostro mondo ciapa-ciapa-cur-cur è difficile e si finisce per fare alla sera invece che al mattino o a mezzogiorno il pasto principale. Probabilmente è meglio avere nel piatto un po’ meno cibi energetici (cereali) rispetto ai cibi più proteici, ma le verdure cotte vanno sempre bene”.
 
Prima di congedarci, un’ultima questione: è vero che esiste una relazione molto stretta tra alcolici e tumori?
”.
 

Fabio Lepre



Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies