Re Nudo

Re Nudo

 

Re Nudo

Re Nudo

 

Collabora con Tra Terra e Cielo

 256 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

Le ricette dell'estate 2014 di Luca - Ceci croccanti

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Luca Camilli

ceci-croccanti.jpgPrimo appuntamento con le ricette dell'estate di Luca, il cuoco della Vacanza Mare 2014 di Tra Terra e Cielo. Apriamo questa rubrica settimanale con i ceci croccanti, un piatto per stupire e stupirsi. Già, perché per fare l'aperitivo non servono necessariamente patatine e noccioline...

Vuoi assaggiare in vacanza la cucina biovegana di Luca? Scegli la tua settimana nella Vacanza Mare 2014 di Tra Terra e Cielo a Capalbio, sulla costa toscana.


Ingredienti per 4 persone:

Ceci giganti: 150 gr
Semi misti tritati: 4 cucchiai
Sale marino integrale: q.b.
Anacardi tritati: 1 cucchiaio
Olio extravergine oliva: q.b.

Preparazione:

Dopo aver ammollato i ceci per 24 ore, scolarli e versarli in una zuppiera, unire l'olio, il sale, i semi, gli anacardi e con l'aiuto di un cucchiaio mescolarli bene. Lasciarli insaporire per 1 ora, portare il forno a 180 gradi, stendere i ceci in una teglia foderata con carta da forno e farli cuocere per 15 minuti mescolandoli di tanto in tanto.

(1/continua)

Luca Camilli cuoco di cucina naturale salutare, dopo tanti anni trascorsi nei ristoranti d’Italia e d’Europa, si è avvicinato con curiosità alla cultura vegetariana e macrobiotica. E’ rimasto affascinato dalla semplicità, dalla bontà e dall’energia degli numerosi alimenti offerti generosamente dalla terra. Ama ricordare che «noi siamo quello che mangiamo».



Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies