Vogliamo tutto e subito

Martedì 10 Luglio 2018 08:15
Stampa

Walter Oriuoli, alla vacanza mare dal 14 al 21 luglio


sbadiglio 2


Walter Orioli nasce nel 1952 a Monza nel Bronx di San Rocco a due passi dai prati e dai canali di Sant Alessandro, giardini selvaggi della sua infanzia. Adolescenza difficile per la dipartita della madre stroncata da un cancro alle ossa, ma facilitata dal boom economico degli anno ’60. A sedici anni, un’ancora di salvezza: viene coinvolto dalla “necessaria” ribellione del ’68 contro ogni autorità. “Vogliamo tutto e subito” si gridava per le vie di Milano, tra Università Statale e Piazza Velasca dove lavora come elettricista. Lo ritroviamo dedito alla controcultura, alla contestazione della guerra nel Vietnam, a occupare le case sfitte e a prendere le legnate dalla polizia. Anni fantastici, costellati di viaggi importanti in Centro Africa, India, Libia, fino al 1976 e la nuova prospettiva del teatro. Un canale per esprimere il corpo esuberante di un ventiquattrenne irrequieto, bibliotecario e animatore culturale a Monza che presenta concerti rock con Jo Squillo.

Walter al Mare propone un risveglio percettivo per iniziare bene la giornata con pace e tranquillità. “Chi ben comincia è a metà dell’opera”

Sveglia 1


Walter Orioli (anni fantastici, costellati di viaggi)

Torna Indietro »

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies