Re Nudo

Re Nudo

 

Re Nudo

Re Nudo

 

Collabora con Tra Terra e Cielo

 175 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

Pellegrini radiofonici

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Monica Fregale
francigena.png
Sono partiti lunedì 5 maggio da Aosta e fra poco meno di un mese e mezzo arriveranno a Roma camminando lungo la Via Francigena. Una trentina di giornalisti-pellegrini delle radio europee, guidati da Sergio Valzania, vicedirettore di Radio Rai e camminatore di lungo corso, sta raccontando attraverso le 42 puntate quotidiane su RadioUnoRai e su RaiWebRadio, le emozioni e le fatiche del viaggio.

In questa seconda settimana del cammino vanno da Santhià a Orio Litta, passando per Vercelli, Robbio, Mortara, Garlasco, Pavia e Santa Caterina. E' possibile ascoltare le puntate del programma, oltre che su RadioUnoRai, anche collegandosi al sito della WR6, una delle web radio di Radio Rai. Ogni giorno, alle 15, un'ora di trasmissione per raccontare questa avventura.

Spiega Valzania: "La novità di quest'anno consiste nell'invito a camminare in Italia esteso a tutte le radio pubbliche associate nell'EBU: ci sarà quindi una coppia di colleghi non italofoni a commentare in lingue e su radio di tutta Europa l'avventura della via Francigena. Ad aderire all'invito, sostenuto dall'associazione Civita, sono state le emittenti di Svezia, Svizzera, Vaticano, Marocco, Algeria, Ungheria, Bulgaria, Serbia, Francia, Spagna, Romania ed Estonia".


Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies