Re Nudo

Re Nudo

 

Re Nudo

Re Nudo

 

Collabora con Tra Terra e Cielo

 217 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

Conversazioni in riva al mare

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Redazione
conchiglie.jpgArrivano i giovedì di Tra Terra e Cielo. Puoi incontrare Dario Benossi, l’unico produttore italiano di miso e tamari, imperatori incontrastati dei condimenti giapponesi. Puoi confrontarti con l’oncologo Franco Berrino, uno che sa come si mangia. Puoi scoprire come risparmiare un bel po’ di euro sulle spese di luce e gas grazie alle dritte di Alessandro Cagnolati, il manager dell’energia che segue i principi della decrescita felice. Puoi fare un salto in quel lontano passato in cui leggende mitologiche e popolari raccontavano l’origine delle piante: la macchina del tempo viene portata dalla guida ambientale Bartolomeo Puccetti. E puoi imparare a cucinare in modo sano ed equilibrato, a casa e in vacanza, grazie ai consigli di Luca Camilli, cuoco professionista.

Arrivano i giovedì di Tra Terra e Cielo: 5 incontri, 5 racconti sul buon vivere. Uno a settimana, tutti i giovedì. Dopo cena, alle 21, in compagnia, al Campeggio di Capalbio, Capalbio Scalo, Località Graticciaia (GR).

Questo è il programma degli incontri:

LUGLIO:

gi 25 - Franco Berrino: Il cibo che cura

AGOSTO:

gi 1 - Alessandro Cagnolati: Casa dolce casa o colabrodo energetico?
gi 8 - Bartolomeo Puccetti: Miti e leggende, le piante raccontano
gi 15 - Dario Benossi: Miso e Tamari, fermenti per la vita
gi 22 - Luca Camilli: L’abc dell’alimentazione naturale

Le schede degli ospiti


benossi.jpgDario Benossi è il titolare dell'azienda agricola Lolmaia, a Monte San Savino (AR). Tra boschi e colline produce olive, uva, cereali e legumi impiegati nella trasformazione di vino, salse salate tipo salsa di lenticchie, di ceci e miglio. E' l'unico produttore italiano di miso e tamari, condimenti giapponesi dal grande valore nutritivo. Dedica molta attenzione alle proteine vegetali e ai processi pre-digestivi.



berrino2.jpgFranco Berrino è un oncologo che dal 1975 lavora all'Istituto nazionale dei Tumori di Milano, dove dal 2002 dirige il dipartimento di Medicina preventiva e predittiva. Autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche, è un convinto assertore dell'utilità di una dieta corretta per evitare l'insorgere del cancro, tesi spesso illustrata nei suoi libri e nei suoi frequenti articoli sui principali quotidiani italiani.



cagnolati2.jpgAlessandro Cagnolati si occupa di risparmio energetico nelle infinite forme esistenti. Ha studiato presso il Centro di ricerca per le energie alternative dell’EUZ (Energie und UmweltZentrum) e alla Werkstattschule di Hannover, in Germania. Segue i principi della decrescita e ha realizzato vari progetti di cucine solari a medio e basso costo per la cottura degli alimenti in situazioni prive delle risorse di combustibili.





puccetti.jpgBartolomeo Puccetti è una guida ambientale con la passione per la storia, in particolare le piccole storie di cui sono ricche le Apuane, la Garfagnana e la Lucchesia. Come molti versiliesi è "compreso" fra i monti e il mare. Ha svolto per parecchi anni il mestiere di marinaio, ma ha sempre amato anche le montagne, di cui è un assiduo frequentatore.




camilli.jpgLuca Camilli è un cuoco di cucina naturale salutare. Dopo tanti anni trascorsi nei ristoranti d’Italia e d’Europa, si è avvicinato con curiosità alla cultura vegetariana e macrobiotica. E’ rimasto affascinato dalla semplicità, dalla bontà e dall’energia degli numerosi alimenti offerti generosamente dalla terra. Ama ricordare che «noi siamo quello che mangiamo».

Ultimi articoli di: Redazione


Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies