DOMENICA DELLE PALME...



... E DOMENICA DI PASQUA


Collabora con Tra Terra e Cielo

 174 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.
Info Vacanze

Camminando sulle acque | A Venezia lungo il Sile

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Immagina di sfilare nel bel mezzo di campagne intatte, vivificate da piccoli canali di acqua limpida e puntellate da pioppi e salici. Siamo nel Trevigiano, custode da epoche remote delle risorgive, quell’incanto della natura per cui un fiume conquista la luce come premio della sua vittoria su un labirinto sotterraneo.

Adesso pensa a un’intera giornata tra mare e terra, navigando lentamente a bordo di un battello tradizionale in legno. Siamo nei canali della laguna di Venezia e qui, scivolando via sull’acqua, c’è tutto il tempo per scendere a terra e camminare sulle piccole isole...
Leggi tutto...
 

Nati per camminare | Le guide ambientali

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Hanno scelto il fare il mestiere di guide ambientali. Mestiere, non professione, perché a differenza di altri lavori, questa è un’occupazione in cui ci si sporca le mani. Le guide ambientali sono come gli artigiani di un tempo, quelli che rendevano unico ogni pezzo che usciva dalle mani. Quelli così bravi da rendere riconoscibili le loro creazioni con una semplice occhiata. Ecco, per le guide vale lo stesso ragionamento. Ogni viaggio con ciascuna di loro è un’esperienza sempre nuova. Perfino uno stesso percorso, da un anno all’altro, ha un sapore differente: camminare per credere...
Leggi tutto...
 

Rallenta, è Pasqua 2015 | Via Francigena o Marocco?

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...In Toscana come pellegrini di un tempo nelle città gioiello e nella natura tra Lucca e Siena. Nel Marocco delle kasbah di terra ocra e dei giardini di rose. Due modi di stare insieme a Pasqua, sempre a piedi, con lentezza e accompagnati da una guida con una storia da raccontare.

Sono le proposte di viaggi a piedi per la Pasqua 2015 delle Vie dei Canti. Zaino leggero in spalla e mente sgombra da abitudini e pregiudizi, ogni cammino è un incontro con nuovi punti di vista. In un viaggio Vie dei Canti si partecipa per qualche giorno alla vita di una piccola temporanea comunità (il gruppo in...
Leggi tutto...
 

Passi in musica sulla Via Francigena

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Se c’è una melodia sulla Via Francigena è quella sensazione che si rinnova passo dopo passo di stare andando costantemente "sulla strada per...". È un ritornello mentale rassicurante che riempie l’animo dei camminatori di oggi come dei pellegrini di un tempo. Bisaccia, bordone e schiavina hanno lasciato il posto a scarpe da trekking e bastoncini mentre il cappello a tese larghe e rialzato sul davanti è diventato parte integrante dell’iconografia classica del pellegrino del Medioevo. La musicalità del cammino è però la stessa, oggi come allora. E si traduce in due modi.

Il...
Leggi tutto...
 

Rallenta, è Pasqua 2015 | Toscana, Marocco

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...In Toscana come pellegrini di un tempo nelle città gioiello e nella natura tra Lucca e Siena. Nel Marocco delle kasbah di terra ocra e dei giardini di rose. Sui monti dell’Appennino toscano sulle orme di Bruce Chatwin insieme a un camminatore di professione. Tre modi di stare insieme a Pasqua, sempre a piedi, con lentezza e accompagnati da una guida con una storia da raccontare.

Sono tre le proposte di viaggi a piedi per la Pasqua 2015 delle Vie dei Canti. Zaino leggero in spalla e mente sgombra da abitudini e pregiudizi, ogni cammino è un incontro con nuovi punti di vista. In un...
Leggi tutto...
 

C’è il paradiso a due passi da Milano

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Un sogno? Sicuramente sì per chi crede che passeggiare in un bosco millenario, lambire lanche e fontanili, costeggiare orti e campi coltivati con metodo biologico, non siano esclusive del mondo onirico. Eppure succede dove meno te l’aspetti, a due passi dalla grande Milano, nella cintura del Parco Agricolo Sud. Laggiù, a Cisliano, al riparo dal passo di corsa, c’è la Cascina Forestina, oasi di 40 ettari tra querce e noccioli, custode di antichi e nuovi saperi.

Che questo sia un posto speciale lo diceva Virgilio nelle sue Bucoliche. I boschi, i colori e i profumi hanno ispirato il...
Leggi tutto...
 

Camminare è stringere relazioni | Nino Guidi

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Nino Guidi ha proprio l’aria di un viaggiatore. Magro e resistente, lo vedi camminare con vigore senza mai strascicare i piedi. Indossa un paio di scarponi da trekking, pantaloni comodi, una camicia leggera di cotone e un grosso zaino alle spalle. La grandezza non deve tradire: là dentro c’è solo l’essenziale. Ha il viso solcato dalla gioia e dalla fatica di tanti cammini, spesso in compagnia, tante volte in solitaria «per trovare buone idee». I capelli sono corti, più sale che pepe. L’aspetto è di uno di cui ci si può fidare: una guida in grado di raccontare storie...
Leggi tutto...
 

Facebook? No, le Tavole di San Giuseppe

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Immagina case aperte, tavole imbandite, commensali che girano per il paese assaggiando il pacino, i lampascioni e la pasta con il miele, disposti con cura su tavoli ricoperti da candide tovaglie impreziosite da ricami e merletti. Sono le Tavole di San Giuseppe, organizzate ogni anno il 19 marzo nel Salento. Si tratta di un rito collettivo capace di riempire la parola condivisione di contenuti veri. Già, perché se è così facile praticarla con un click del mouse nei siti di social network, diffidenza e individualismo la rendono un po' più complicata con chi non conosciamo.

Ma è...
Leggi tutto...
 

Camminare sulla neve, 1.208 | ve 20 – do 22 febbraio 2015

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Rifugio Isera >> Garfagnana>> Corfino (LU)
Parco nazionale dell’Appennino

ve 20 – do 22 febbraio 2015

LEGGI TUTTI I DETTAGLI




>> Qui si sale fino a 1.208 metri tra le Alpi Apuane e l'Appennino.

>> Qui usiamo le ciaspole se arriva la neve. E se la neve non c'è, solo gli scarponi se la neve non c'è.

>> Qui, in tutti e due i casi, il panorama resta immutato!




VENERDI
Arrivo, cena, presentazione programma dei due giorni. Chiacchiere al caminetto.

SABATO
 Colazione e ciaspolata o camminata con pranzo al sacco fino al Monte di Ripa. Percorso...
Leggi tutto...
 

Il ponte di barche che galleggia sull'acqua

E-mail Stampa PDF
Leggi tutto...Immagina 28 barche messe una accanto all’altra per 200 metri fino a coprire l’intero alveo di un fiume, dalla sponda destra a quella sinistra. Con un po’ di attenzione, saltellando se necessario e cercando di mantenere l’equilibrio sollevando le braccia a mo’ di ali, per oltre 600 anni questo è stato l’unico modo con cui gli abitanti di Bereguardo, nel Pavese, hanno potuto attraversare quel tratto del Ticino. Il ponte di barche esiste ancora, seppur messo in sicurezza nel 1913 con una struttura in chiatte stabile che segue la portata del fiume sfruttando il principio di...
Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 20

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies