Re Nudo

Re Nudo

 

Re Nudo

Re Nudo

 

Collabora con Tra Terra e Cielo

 178 visitatori online

Cerca per Periodo

Cerca un Articolo

COSA FACCIAMO

  • LEGGERE
  • Tra Terra e Cielo INFORMA:
  • - 2 newsletter (L'APpuntalapis e Vie dei Canti), 1 blog e un a-periodico di eventi e notizie nel settore della cultura olistica, del vivere naturale, delle vacanze e del viaggio

  • PARTIRE
  • Tra Terra e Cielo PROPONE:
  • 1 - soggiorni e vacanze al Mare e in Montagna curando l'alimentazione (locale, biologica, vegana, di ispirazione macrobiotica), le attività culturali e conviviali per grandi e bambini, la sostenibilità ecologica.
  • 2 - viaggi a piedi in piccolo gruppo e guidati in Italia e nel mondo. La guida ha sempre una storia da raccontare sull'itinerario.

Tesori di montagna

E-mail Stampa PDF
Scritto da: Redazione
stelvio%2002.jpg
Le montagne sono uno scrigno pieno di tesori. Chi cammina lassù lo sa: la testa si svuota dai pensieri inutili, le gambe si riscaldano più velocemente, gli occhi si nutrono di bellezza e i pensieri diventano più creativi.

Nel caso del viaggio a piedi sul Monte Pasubio, in Trentino Alto Adige, palcoscenico italiano della prima guerra mondiale, i pensieri diventano più riflessivi. E se lo Stelvio è in grado di esibire una natura superba, le Dolomiti non deludono mai. Intraprendere un viaggio a piedi lungo una delle Alte Vie è un po' una metafora della vita: sopra cime appuntite, gole, muraglie, cenge, speroni, castelli di roccia; sotto boschi, prati, pendii verdi, ruscelli gorgoglianti. Il tutto in un contrasto perenne fra l'aspro e il dolce, il repulsivo e l'accogliente, l'aguzzo e il morbido, l'arduo e l'agevole.

E se vuoi spingerti un po' più in là, le Vie dei Canti propone un altro Marocco, quello delle montagne, il cammino sul Triglav, in Slovenia, nelle Alpi Giulie Orientali, per gambe allenate, e l'Armenia degli altopiani e dei monasteri.

LO STELVIO
IL MONTE VELINO
LE DOLOMITI
MAROCCO
SLOVENIA
ARMENIA
MONTE PASUBIO

 

LO STELVIO

Al cospetto dei ghiacciai

do 29 giugno - sa 5 luglio 2014

stelvio%2001.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Questo percorso, in ambiente maestoso di alta montagna permette di conoscere il settore lombardo del Parco nazionale dello Stelvio nei suoi più spettacolari aspetti: dalle grandi masse glaciali del Ghiacciaio dei Forni e delle cime del gruppo Ortles Cevedale, alle praterie e alle cembrete della Valfurva, in una delle zone più interessanti dal punto di vista faunistico delle Alpi. Con Flavia Caironi.

Il sentiero della pace

do 24 - sa 30 agosto 2014

stelvio%2002.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Alta Valtellina è superba natura, vie di commercio, confini di guerra. Un viaggio sulle tracce degli animali selvatici e degli uomini che hanno segnato questo territorio montano. Le montagne sono Natura in tutte le sue più seducenti manifestazioni e hanno visto nel corso dei secoli sui loro sentieri avvicendarsi eserciti, viandanti, pellegrini, commercianti, cacciatori, contrabbandieri, minatori. Ecco allora che una riflessione particolare sulle tappe del Sentiero della Pace è forse necessaria. Con Flavia Caironi.

IL MONTE VELINO

La montagna dell’anima

do 1 - ve 6 luglio 2014

monte%20velino.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

La maestosa piramide del Monte Velino, il misterioso lago della Duchessa, le gole di Celano: cinque giorni nel regno dei grifoni. Siamo nel cuore montuoso della Marsica: qui le greggi si confrontano con i lupi. Due giorni di vagabondaggio per le cime del Parco regionale Sirente-Velino, toccando il lago della Duchessa, prima di scendere all’altopiano delle Rocche, per salire sulla spettacolare serra di Celano e scendere nelle sue gole, chiudendo l’anello affacciati sull’ex lago del Fucino. Con Leonardo Paleari.

LE DOLOMITI

L’Alta Via n. 1

sa 5 - ve 11 luglio 2014

enrosadira.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Questa è la prima alta via delle Dolomiti. Una linea da nord a sud che attraversa tutto il cuore delle montagne. Passa ai piedi delle sue vette più famose e ne percorre le valli più lussureggianti. Dalla remota Val Pusteria alla ladina Val Badia fino all’Ampezzano attraverso le Tofane e il Pelmo, con il Civetta a fare da sfondo a lunghe e affascinanti giornate. Con Flaviano Bianchini.


L’Alta Via n. 3

sa 12 - sa 19 luglio 2014

enrosadira.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Dalla Val Pusteria al Cadore fino alla Valle del Piave, attraversando le zone più selvagge delle Dolomiti. Dove il turismo di massa è ancora lontano e i camosci sono ancora i padroni di casa. Percorriamo i sentieri della Prima Guerra Mondiale e ammiriamo le pareti che hanno fatto la storia dell’alpinismo dei tempi eroici per poi terminare a Longarone dove la storia recente ci ricorda la fragilità della nostra tecnologia di fronte alla forza della natura. Con Flaviano Bianchini.


Sfumature nella pietra

ve 5 - do 7 settembre 2014

dolomiti%20braies.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Questa è una delle aree protette più grande dell’Alto Adige. Madre natura è stata molto generosa nei confronti del territorio che offre natura allo stato puro, nella quale spiccano specchi d’acqua scintillanti come il lago di Braies. Con Antonello Dominici.

IL MAROCCO

Il Marocco visto dall'alto - Il Toubkal

19 - 26 luglio 2014

toubkal2.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Coltivazioni a terrazza, mulini ad acqua, cascate, foreste di ginepri con frequenti occasioni di bagnarsi nei ruscelli Poi ci sono i costumi, le tradizioni, le architetture, della cultura contadina e di Marrakech che, a poche ore di distanza, è il nostro luogo di arrivo e partenza In compagnia dei muli che portano il bagaglio, attraversiamo montagne e vallate con piccoli villaggi sperduti, abitati da tribù di allevatori e coltivatori berberi, dei quali siamo ospiti. Con Alì Daimin.

SLOVENIA

Sulla vetta del Triglav

25 luglio - 4 agosto 2014

triglav2.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

In uno dei parchi nazionali più grandi d’Europa, arriviamo fino a 2.864 metri in vetta al Triglav. Tornando a valle non dimentichiamo Slap Savica, la doppia cascata, sorgente della Sava Bohinjka che prorompe dalla parete del Komarca. Vi aspetto a Tarvisio per trasferirci tutti insieme prima a Kranjska Gora e poi a Lepena e da qui vi conduco a piedi per montagne e valli fino al Lago di Bohinj. Con Iztok Butinar.

ARMENIA

Montagne e monasteri

31 luglio - 9 agosto 2014

armenia2.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Risaliamo dal Lago Sevan, parco nazionale, fino ai 3.600 metri dei vulcani spenti di Spitakasar e Azhdahag incontrando laghi vulcanici e antiche incisioni rupestri per scendere infine al monastero di Gerhard scavato nella roccia. Nella capitale, prima e dopo il cammino, ci aspettano monumenti, musei, biblioteche e il ricordo dell’olocausto armeno. Con Leonardo Paleari.

MONTE PASUBIO

Le Piccole Dolomiti e la Grande Guerra

ma 5 - do 10 agosto 2014

grande-guerra.jpg

LEGGI LA SCHEDA COMPLETA DEL VIAGGIO

Un viaggio a piedi e un racconto lungo il cammino della storia della Grande Guerra. C’è la guida che porta nelle trincee e nei camminamenti, negli avamposti e nei piccoli forti del Monte Pasubio, in Trentino Alto Adige. E ci sono i testi attraverso cui completare la conoscenza della vita dei soldati al fronte. Tante storie, le lettere, la corrispondenza tra marito e moglie ci conducono laddove i segni della guerra ci sono ancora. Con Michele Sbrana.



www.viedeicanti.it


Ultimi articoli di: Redazione


Torna Indietro »

consorzio assicurativo etico socialeTurismo Responsabile

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies